La zucca non serve per Haloween

Ho fatto un giro in rete e ho trovato zucche “capa di morte” o zucche “sculture”. Io invece la zucca la mangio. E allora ecco una ricetta semplice, semplice da fare in cinque minuti.

Occorrente:

400 g di zucca tagliata a fette sottili

400 g di paccheri di Gragnano

aglio, olio, peperoncino, pecorino grattugiato.

In una padella soffriggere l’aglio con l’olio ed il peperoncino, quindi aggiungere la zucca cuocendo a fuoco lento fin quando questa non diventi una crema.

Aggiungere la pasta cotta al dente ed il pecorino, se è il caso un poco d’acqua di cottura. Servire e buon appetito.

Annunci
Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Ottima qualità per lo Champagne Veuve Clicquot ritrovato sul fondo del mar Baltico

Tutto comincia lo scorso 6 luglio quando, sul fondo del mar Baltico, al largo delle Isole Aland (un arcipelago indipendente tra la Svezia e la Finlandia), un gruppo di subacquei ritrova un relitto ottocentesco contenente un carico di bottiglie di Champagne.

Poi, il 16 novembre l’enologo della Maison Veuve Clicquot Francois Hautekeur e la storica Fabienne Moreau, alla presenza dell’esperto internazionale Richard Juhlin, riescono a identificare sulla faccia interna di un tappo il marchio a fuoco Veuve Clicquot, impreziosito dal disegno di una stella, aggiunta al logo per rendere omaggio a una cometa che attraversò i cieli della regione Champagne nel 1811, anno di un raccolto eccezionale.

Lo Champagne contenuto nella bottiglia stappata, stimato vecchio di 180 anni e oltre (gli studi sono ancora in fase di elaborazione), è stato giudicato perfettamente bevibile, «con un profumo tostato, degli aromi di arancio amaro e caffè, un gusto fiorito e molto gradevole», a detta dell’enologo Hautekeur.
da Repubblica

COMMENTO

Vi sono dei personaggi che vivono eterea-mente perdendo il link con il mondo. Come si può definire perfettamente bevibile, una cosa “con un profumo tostato, degli aromi di arancio amaro e caffè” ( praticamente l’odore dell’acqua quando si lava la macchinetta del caffè) e coniugarlo con  “un gusto fiorito e molto gradevole”.

Potenza dello Champagne!

Meglio Chateau Ferrarelle pétillant naturel.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento